Il tuo vetro “piange” d’inverno? Se lo fa non hai scelta o il prossimo a piangere sarai te

La definizione di vetro delle finestre che piange è il modo più semplice per farti capire di cosa sto parlando, quella frequente e fastidiosa situazione che si verifica a casa tua quando l’umidità ambientale decide di farsi vedere ai tuoi occhi.

Tu che magari sei abituato a vederla pensi che sia normale, ed effettivamente lo è, ma forse non sai che questo fenomeno è potenzialmente distruttivo per la tua casa se pensi di eliminarlo semplicemente con un cambio di serramenti nuovi.

Da cosa è dovuto il fenomeno del vetro che piange?

È abbastanza semplice da spiegare perché questo fenomeno si verifica solo ed esclusivamente in determinate condizioni.

Ti sarai sicuramente accorto che nel periodo estivo questa situazione non si verifica praticamente mai, questo perché la temperatura interna della casa e quella esterna tende ad essere simile.

Ma nel periodo invernale quando la temperatura esterna è bassa e quella interna è intorno ai 20° C, con magari un tasso di umidità intorno al 60%, si verifica un fenomeno chiamato condensazione.

Questa condensa è per natura portata a depositarsi nei punti in cui viene più attratta e cioè dove c’è la maggiore dispersione termica all’interno di un ambiente.

Perché si deposita proprio sul vetro?

La tipologia di vetro che hai tu in casa adesso non ti protegge adeguatamente dalla dispersione termica, non avendo il gas al suo interno.

Anzi addirittura proprio a causa della sua struttura di collegamento al telaio (semplice silicone) ha un potere dispersivo enorme.

Perciò tra tutti gli elementi che si affacciano all’esterno il vetro risulta essere la parte più semplice da attraversare e su cui si può depositare la condensa.

Cambiando i serramenti risolvi?

La risposta è semplice, NO.

Semplicemente vai a spostare il problema dove non lo vedi e inoltre dove fa i danni peggiori.

La condensa in casa tua se non cambi qualcosa la continuerai ad avere a vita, nonostante i serramenti nuovi in pvc, ma non la vedrai più perché sarà nascosta.

Quindi a differenza di adesso che puoi semplicemente asciugare il vetro, devi sapere che mettendo sei serramenti nuovi quella condensa rimarrà dove si deposita e tu non sapendo della sua presenza lascerai deteriorare irrimediabilmente una delle parti più importanti del foro finestra.

Dove finisce tutta quest’acqua?

L’enorme quantità di acqua che si forma giorno dopo giorno va ad impregnare l’unico punto debole che ti rimane per via del cambio di serramenti.

Sto parlando della sezione tra telaio e controtelaio finestra in pvc.

Ti starai chiedendo perché dovrebbe interessarti, la risposta è semplice perché in quel punto avrai una formazione di muffa ingestibile che con gli anni ti andrà ad intaccare tutta la parete vicina.

Inoltre il materiale che nel 99% dei casi viene utilizzato per isolare (la famosa schiuma isolante) verrà ridotta a completa inefficacia, sarà irrimediabilmente deteriorata dall’acqua che si formerà.

In questo modo non avrai più alcun potere isolante e dopo pochi anni tornerai alla situazione precedente, ma con la consapevolezza di aver speso migliaia di euro per delle finestre nuove che non lavorano più.

Questo per colpa di personale e aziende che lavorano alla vecchia maniera e non hanno considerato l’evoluzione della ricerca nel campo della posa.

Cosa puoi fare?

C’è solo un modo per risolvere ed evitare questa situazione.

Premetto di non essere l’unico a conoscenza della soluzione, ma sono onesto a dire che tra tantissime aziende nel mercato siamo circa il 5% che adottano la giusta procedura.

La prima cosa che devi fare è evitare assolutamente di cercare aziende economiche, perché ti stai scavando la fossa da solo.

La seconda cosa che devi fare è cercare qualcuno che ti garantisca la posa in opera.

Ma non a parole mi raccomando.

Scegli chi ha in forma scritta e chiara una garanzia sulla posa dei tuoi serramenti, che ti copre dalla situazione descritta sopra.

La terza cosa che puoi fare è chiamare noi, che adottiamo solo il nostro sistema di posa brevettato che si chiama Posa SUBLIME©.

Non puoi veramente commettere l’errore di prendere sotto gamba la posa dei tuoi nuovi serramenti in pvc, chiamaci e fai una chiacchierata con il consulente Colibrì.

Ti aspetto.

Vuoi maggiori informazioni senza impegno?

Contattaci ora

Altre news

Incredibile Crescita esponenziale della richiesta di serramenti in pvc! (I RISCHI CHE CORRI)

Quello che ti serve quando sostituisci i serramenti di casa

Cambiare le finestre. Perché questo è il miglior momento per farlo?

Veka (produttore profili in pvc) richiama l’attenzione sulla posa del serramento e dice che i suoi prodotti da soli non sono sufficienti per garantire le prestazioni della finestra in pvc

Sei un pressapochista o una persona scrupolosa? Perché nel mio settore questo fa la differenza tra “bene e disastro”.

Lavori di sostituzione finestre perfetti, peccato che poi hai la muffa e gli spifferi lungo il telaio

La famosa scorciatoia dell’infisso economico che ti permette di pagare più di quanto serviva.